Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘udc italia’

(ASCA) – Roma, 14 apr – L’Udc ‘in condizioni praticamente impossibili e’ stata l’unica a reggere la ‘botta”. Questo il primo commento del candidato leader dell’Udc, Pierferdinando Casini, che ha rivolto i suoi auguri al candidato premier della Pdl, Silvio Berlusconi, per la vittoria alle elezioni. ‘Credo che al 99,9% abbia vinto Berlusconi – ha specificato Casini -. Rivolgo i mieri auguri al presidente Berlusconi e agli esponenti della Lega che dovranno governare il paese. Potranno – ha aggiunto Casini – contare sulla nostra opposizione costruttiva’.

Annunci

Read Full Post »

Roma, 14 apr. (Apcom) – Se venissero confermati i risultati delle ultime proiezioni in Italia “governerà la Lega”. Ne è convinto Savino Pezzotta, presidente della Rosa per l’Italia e candidato con l’Unione di centro di Pier Ferdinando Casini alla Camera. “Questo – ha aggiunto Pezzotta – è un dato su cui bisognerà riflettere, perch‚ la Lega è un partito che dalle mie parti ha tirato fuori degli slogan che non so quanto siano legati ad un modello di Paese civile”.

Quanto al risultato dell’Udc, secondo Pezzotta, “non è andata male: veniamo da una situazione delicata e abbiamo avuto una campagna elettorale da costruire ex novo”. Nonostante ció, ha rilevato Pezzotta, “siamo riusciti ad essere il quarto partito di questo Paese”.

“Al Senato – ha concluso l’ex segretario della Cisl – ci aspettavamo di piú, ma abbiamo avuto contro il mondo: dal voto utile al voto disgiunto. Hanno cercato di eliminarci ma questo risultati ci consente, dopo il voto di avviare la costituente del nuovo partito”.

Read Full Post »

Roma, 14 apr. (Adnkronos) – “Attendiamo dati piu’ sicuri; ma mi sembra che ne’ il Pdl ne’ il Pd raggiungano il 50% dei voti e in Italia con il 40% o poco piu’ non si governa, se si vuole fare un governo moderato ed equilibrato”. E’ l’analisi che fa Francesco D’Onofrio dalla sede dell’Udc, commentando le prime proiezioni che danno il suo partito al 5,8%. “L’impressione netta -afferma D’Onofrio- e’ che al Senato l’Udc riesca a superare la quota dell’8% in molte regioni. Se questo dato sara’ confermato, noi saremo comunque vincitori. Se poi saremo anche determinanti per le sorti del prossimo governo, questo lo si capira’ bene davanti alla composizione della nuova aula di Palazzo Madama”.

Read Full Post »

(ANSA) – LAMEZIA TERME (CATANZARO), 10 APR – ‘L’Udc e’ l’idea di un partito democratico che dovra’ sorgere e rafforzarsi e che nulla ha a che fare con i due comitati elettorali che subito dopo le elezioni si scioglieranno’. Lo ha affermato Pier Ferdinando Casini nel corso di un comizio a Lamezia Terme. ‘Hanno cercato di uccidere un partito nuovo – ha aggiunto – un partito che stava nascendo. Oggi, a 24 ore dalla fine della campagna elettorale che simbolicamente voglio trascorrere qui, vi dico che noi saremo determinanti in Parlamento. Se Berlusconi dopo le elezioni non avra’ la capacita’ di governare che se ne torni ad Arcore. Stessa cosa per Veltroni, torni a Roma. Queste elezioni per noi sono la prova generale’

Read Full Post »

(ANSA) – ROMA, 10 APR – L’ambasciatore americano Spogli vede come soluzione per il paese ‘un assetto trasversale?’, ‘vuol dire che gli americani hanno scaricato Berlusconi’. Lo dice Pier Ferdinando Casini candidato premier per l’Unione di centro nel corso della registrazione di Sky Tg 24 pomeriggio. L’ambasciatore americano Ronald Spogli, questa mattina dalle pagine dei quotidiani italiani, infatti, ha sostenuto che ‘le ricette dei due schieramenti si sovrappongono, e’ un bene che ci sia un terreno comune. Per risolvere i gravissimi problemi che affliggono il paese serve l’assetto politico giusto’. Per il leader dell’Udc dunque anche Bush ha capito che ‘un governo della destra populista non serve all’Italia. Per il Pdl e’proprio una bella smentita’.

Read Full Post »

Roma, 8 apr. (Apcom) – “Berlusconi dice che noi dell’Udc, ed io in particolare, non gli abbiamo permesso di fare tutto quello che voleva. È vero. Tutte le volte che ha cercato di fare gli affari suoi e non gli affari del popolo italiano noi lo abbiamo distolto. Ma lui di questo non parla”. Cosí il presidente dell’Udc, Rocco Buttiglione, replica al leader del Popolo della Libertà, Silvio Berlusconi.

“Quando deve esemplificare – prosegue Buttiglione – parla di una riforma dei servizi pubblici di utilità locale che io non gli avrei consentito di fare. Ebbene: questo è evidentemente falso.
La riforma dei servizi pubblici di utilità locale, eventualmente, non toccava a me farla, ma al responsabile della Funzione Pubblica. Io dovevo soltanto tradurre in Italia, riportare nell’ordinamento italiano una direttiva europea, cosa che ho fatto garantendo quel livello di liberalizzazione che veniva richiesto dalla direttiva, n‚ piú e n‚ meno. Anche per fare questo mi sono dovuto scontrare con la resistenza feroce della Lega, la quale non voleva neanche quella limitata riforma che io, in ottemperanza alla direttiva europea, ero tenuto a fare. Devo dire per un elementare senso di giustizia che altrettanto feroce di quella della Lega fu allora l’opposizione dei Ds”.

“Quanto alla riforma della cooperazione per bloccare le società per azioni travestite da cooperative per non pagare le tasse e per fare concorrenza sleale alle imprese oneste – sottolinea Buttiglione – ricordo a Berlusconi che i miei attacchi su questo punto mi hanno pure provocato una querela da parte del presidente delle cooperative rosse. E mi ricordo anche che la riforma della cooperazione la abbiamo fatta ed è una buona riforma che ha fatto pagare le tasse alle cooperative ma non in modo tale da distruggere le cooperative come Berlusconi invece avrebbe voluto fare. Noi abbiamo salvato le cooperative vere, distinguendole dalle false cooperative, abbiamo fatto pagare le tasse alle cooperative, ma in un modo tale da non distruggere il sistema cooperativo. Forse Berlusconi ha dimenticato che la cooperazione è un valore tutelato dalla Costituzione della Repubblica Italiana”.

Ma secondo il presidente Udc “il piú grande fallimento del governo Berlusconi” è stato il problema della giustizia “perch‚ lo si è voluto affrontare partendo dai problemi processuali di Berlusconi e non dagli interessi veri del popolo italiano. In questo modo siamo riusciti a spingere nelle braccia della sinistra anche gran parte dei magistrati che volevano soltanto fare il loro lavoro ed essere rispettati nella loro funzione”.

“Quanto al tema della par condicio – conclude Buttiglione – noi ci siamo opposti ad una politica tutta centrata sulla televisione a favore invece di una politica in mezzo al popolo, perch‚ siamo convinti che l’altra politica da un vantaggio straordinario a chi ha piú soldi e piú televisioni. Se questa è una colpa, siamo colpevoli. Quando si parla di queste cose sarebbe bene consultare le carte, se come nel caso di Berlusconi evidentemente non si ha buona memoria”.

Read Full Post »

La politica è vero, talvolta fa un po’ schifo e disaffeziona tutti, noi giovani per primi, ma non dobbiamo mollare, nè tanto meno arrenderci mai. Dipende anche da noi giovani il domani, ma anche il presente di questo paese. Cari amici moderati di tutta Italia, vi invitiamo a credere negli ideali, vi invitiamo a credere nelle persone, vi invitiamo a non arrenderci di fronte alla pochezza che talvolta la politica offre. Vi invitiamo, insieme a noi, a sostenere l’Unione di Centro nel suo progetto di rinnovamento del paese che deve partire proprio da noi giovani. Noi ci crediamo e forti delle nostre idee e dei nostri lavori, questa volta abbiasmo deciso di essere presenti, al fianco di chi porta un simbolo, la corce, al quale da cristiani e da giovani cattolici, siamo affezionati.

Vuoi ancora di piu’ entrare nel network dei giovani della Rivoluzione Giovanile?

Qui puoi registrarti ed entrare a far parte di una grande comunità di giovani che ha deciso di sostenere Pier Ferdinando Casini alle prossime elezioni.

www.casini.ning.com

Qui puoi vedere in anteprima il progetto internet della Rivolzuione giovanile che sarà presentato dopo le elezioni di Aprile!

www.rivoluzionegiovanile.it/home.php

 

Read Full Post »

Older Posts »