Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘rocco buttiglione’

BUTTIGLIONE: “Povero Berlusconi…”. Il presidente dell’Udc Rocco Buttiglione commenta con un battuta i primi exit poll che danno il suo partito attorno al 5,5,%. “La campagna di annientamento messa in atto contro di noi- spiega- e’ fallita e cosi’ Berlusconi ha messo in forse una vittoria sicura. Ora- conclude non sara’ facile venire fuori da questa situazione difficile e governare”.

ROMANO: “Se questi dati saranno confermati Lombardo è eletto presidente della Regione ma ora deve augurarsi un grande successo dell’Udc”. Lo ha detto Saverio Romano, segretario dell’Udc siciliana, commentando dalla sede del partito i primi exit-poll delle elezioni regionali siciliane dove il suo partito sostiene insieme al Popolo delle Libertà, Raffaele Lombardo. “Se cosí stanno le cose a livello nazionale – ha ragionato Romano – con Berlusconi che vince ma fortemente condizionato dalla Lega, in Sicilia Lombardo avrà bisogno del sostegno non solo elettorale ma anche politico dell’Udc. Ritengo quindi che in Sicilia l’Udc sia determinante”.

ADORNATO: Si respira ottimismo nella sede dell’Udc di via Due Macelli, dove lo stato maggiore del partito e’ riunito per attendere i primi dati del voto. Il clima e’ d’attesa e delle grandi occasioni. Sono gia’ giunte nel primo pomeriggio le principali emittenti televisive e radiofoniche e giornalisti. Dopo i primi exit poll che danno il partito di Casini in una forchetta tra il 4,5 e il 6,5%, il primo a commentare e’ stato Ferdinando Adornato mentre riuniti in segreteria sono Lorenzo Cesa, Rocco Buttiglione e Francesco D’Onofrio. ‘E’ fallita la campagna d’annullamento contro di noi – commenta Adornato – e in molte regioni per il Senato supereremo l’8%’. Con la cautela del caso, in presenza di exit poll nella sede centrista si commenta anche il 34% che avrebbe raggiunto il Pdl: ‘Sarebbe la sconfitta politica di Berlusconi e di quel processo partito da piazza San Babila’. ‘Se poi saranno confermati i dati e Berlusconi avra’ il governo del Paese questo sara’ in mano alla Lega. Un dato che noi abbiamo denunciato da tempo – dice Adornato – e che rappresenta un problema politico. Visti i dati che abbiamo bisognera’ vedere se ci sara’ un governo chiaro del Paese. Anche su questo noi ci siamo gia’ pronunciati e riteniamo che l’Italia abbia bisogno della concordia di tutti per ricostruire un paese che e’ stato lasciato senza governo per troppi anni’.

 

Annunci

Read Full Post »

Roma, 8 apr. (Apcom) – “Berlusconi dice che noi dell’Udc, ed io in particolare, non gli abbiamo permesso di fare tutto quello che voleva. È vero. Tutte le volte che ha cercato di fare gli affari suoi e non gli affari del popolo italiano noi lo abbiamo distolto. Ma lui di questo non parla”. Cosí il presidente dell’Udc, Rocco Buttiglione, replica al leader del Popolo della Libertà, Silvio Berlusconi.

“Quando deve esemplificare – prosegue Buttiglione – parla di una riforma dei servizi pubblici di utilità locale che io non gli avrei consentito di fare. Ebbene: questo è evidentemente falso.
La riforma dei servizi pubblici di utilità locale, eventualmente, non toccava a me farla, ma al responsabile della Funzione Pubblica. Io dovevo soltanto tradurre in Italia, riportare nell’ordinamento italiano una direttiva europea, cosa che ho fatto garantendo quel livello di liberalizzazione che veniva richiesto dalla direttiva, n‚ piú e n‚ meno. Anche per fare questo mi sono dovuto scontrare con la resistenza feroce della Lega, la quale non voleva neanche quella limitata riforma che io, in ottemperanza alla direttiva europea, ero tenuto a fare. Devo dire per un elementare senso di giustizia che altrettanto feroce di quella della Lega fu allora l’opposizione dei Ds”.

“Quanto alla riforma della cooperazione per bloccare le società per azioni travestite da cooperative per non pagare le tasse e per fare concorrenza sleale alle imprese oneste – sottolinea Buttiglione – ricordo a Berlusconi che i miei attacchi su questo punto mi hanno pure provocato una querela da parte del presidente delle cooperative rosse. E mi ricordo anche che la riforma della cooperazione la abbiamo fatta ed è una buona riforma che ha fatto pagare le tasse alle cooperative ma non in modo tale da distruggere le cooperative come Berlusconi invece avrebbe voluto fare. Noi abbiamo salvato le cooperative vere, distinguendole dalle false cooperative, abbiamo fatto pagare le tasse alle cooperative, ma in un modo tale da non distruggere il sistema cooperativo. Forse Berlusconi ha dimenticato che la cooperazione è un valore tutelato dalla Costituzione della Repubblica Italiana”.

Ma secondo il presidente Udc “il piú grande fallimento del governo Berlusconi” è stato il problema della giustizia “perch‚ lo si è voluto affrontare partendo dai problemi processuali di Berlusconi e non dagli interessi veri del popolo italiano. In questo modo siamo riusciti a spingere nelle braccia della sinistra anche gran parte dei magistrati che volevano soltanto fare il loro lavoro ed essere rispettati nella loro funzione”.

“Quanto al tema della par condicio – conclude Buttiglione – noi ci siamo opposti ad una politica tutta centrata sulla televisione a favore invece di una politica in mezzo al popolo, perch‚ siamo convinti che l’altra politica da un vantaggio straordinario a chi ha piú soldi e piú televisioni. Se questa è una colpa, siamo colpevoli. Quando si parla di queste cose sarebbe bene consultare le carte, se come nel caso di Berlusconi evidentemente non si ha buona memoria”.

Read Full Post »

Padova, 4 apr. (Adnkronos) – ‘C’e’ il rischio che la storia si ripeta e che dopo le uova arrivino in piazza le pallottole’. Lo ha sottolineato il presidente dellUdc, Rocco Buttiglione oggi a Padova nel corso di un incontro con gli esponenti del centro di aiuto alla vita, commentando cosi’ i disordini che si sono registrati alle manifestazioni del movimento ‘Aborto no grazie’ di Giuliano Ferrara.

‘Esiste una parte della societa’ italiana che pensa che essere contro l’aborto ed essere dalla parte della vita e del bambino non nato e’ un qualcosa che ti esclude dalla societa’ civile – ha aggiunto Buttiglione – per cui, chi e’ da questa parte non ha diritto di parlare e tra un po’ non mi meraviglierei se iniziassero a dire uno cosi’ non ha diritto di vivere. A questo clima bisogna reagire e vedo che la reazione della sinistra e’ molto debole. Quando e’ in gioco il diritto alla parola c’e’ un unico dovere: quello di difendere il diritto di espressione senza se e senza ma. Anche se Ferrara avesse sbagliato, e non ha sbagliato, il diritto di parola e’ anche quello di sbagliare. Questo e’ l’abc della coscienza democratica’.

Read Full Post »

Nuovo numero della Voce Ufficiale della Rivoluzione Giovanile. Nel numero 007 del Daily Revolution gli appuntamenti per incontrare Pier Ferdinando Casini, Rocco Buttiglione e Savino Pezzotta.

0404081.jpg

Leggi e scarica il Daily Revolution su

http://dailyrevolution.wordpress.com/

Read Full Post »

Domenica 6 aprile, il presidente dell’UDC, Rocco Buttiglione, sarà in Veneto per una serie di appuntamenti.  Alle ore 11.30 sarà a Montebelluna per un incontro nella piazza centrale.Poi, alle ore 13.00, a San Vendemiano interverrà ad un incontro, presso l’Hotel Prealpi in Via Venezia 3 e, alle ore 15.30, a Conegliano prenderà parte alla manifestazione “Città in fiore” e visiterà il gazebo dell’UDC. Quindi, alle ore 18.00, a Treviso – località Canizzano, parteciperà alla festa organizzata nella Piazza principale.
Ed infine, sarà a Salgareda, alle ore 20.00, per un altro incontro, presso l’Hotel Ristorante Ronchetto, in Via Argine Piave, 51.

Read Full Post »

E’ uscito questa sera il quarto numero del Daily Revolution, la ‘voce ufficiale’ della Rivoluzione Giovanile nata dalla rete internet ad opera di molti ragazzi che si sono conosciuti attraverso blog, chat e forum ed hanno deciso di sostenere il leader dell’Unione di Centro Pier Ferdinando Casini, creando numerosi blog , molti canali video e chat ed anche questo ulteriore strumento, che raggiunge un database di circa 100.000 utenti.

 E da domani 1° Aprile (non è uno scherzooooo!!!!!) il DAILY REVOLUTION DIVENTA REALMENTE QUOTIDIANO!! UNA EDIZIONE OGNI GIORNO FINO ALLA DATA DELLE ELZIONI!

tndaily04.jpg

VEDI IL NUOVO NUMERO USCITO SU

WWW.DAILYREVOLUTION.WORDPRESS.COM

Puoi stampare il Daily Revolution e distribuirlo ai tuoi amici e conoscenti. Inoltre puoi mandarlo a tutti i tuoi contatti e mail!

DUC IN ALTUM!

Read Full Post »

(ANSA) – ROMA, 10 MAR – La campagna elettorale sara’ domani al centro del dibattito di Omnibus moderato da Gaia Tortora su La7 a partire dalle 7.45. Parteciperanno all’approfondimento oltre al Senatore Francesco Pionati portavoce dell’ UDC, anche Leoluca Orlando (Italia dei Valori), Maurizio Gasparri (PdL), Gavino Angius (Partito Socialista) e Manuela Palermi (La Sinistra Arcobaleno).

Read Full Post »

Older Posts »