Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘E – ALTRI BLOGS NEWS’ Category

Nuovo numero della Voce Ufficiale della Rivoluzione Giovanile. Nel numero 016 del Daily Revolution: “Noi crediamo nella vittoria dell’Unione di Centro”.

Leggi e scarica il Daily Revolution su

http://dailyrevolution.wordpress.com/

Read Full Post »

Nuovo numero della Voce Ufficiale della Rivoluzione Giovanile. Nel numero 015 del Daily Revolution: “Giovani moderati italiani votate Unione di Centro!”.

Leggi e scarica il Daily Revolution su

http://dailyrevolution.wordpress.com/

Read Full Post »

Roma, 11 apr. (Apcom) – Nell’ultimo giorno di campagna elettorale Pier Ferdinando Casini svela il suo “sogno”: quello che l’Udc diventi, come era la vecchia Democrazia Cristiana, un partito di governo. E con la cupola di San Pietro alle spalle e un migliaio di persone davanti sembra parlare direttamente al presidente della Repubblica che avrà il compito di designare il futuro premier: “Nel caso in cui n‚ il Pd n‚ il Pdl dovessero vincere ci proponiamo di guidare questo Paese in una fase difficile”.

Ironia della sorte, alla fine della campagna elettorale Casini ci arriva senza voce, proprio come Silvio Berlusconi, l’ex alleato che con il suo aut aut (o dentro o fuori il Popolo della Libertà), oltre un mese fa, è stato la causa della corsa solitaria dell’Udc alle elezioni. A lui e agli ex alleati l’Udc ha riservato un video di sfottó al ritmo della canzone di Mina ‘Parole parole’. E neanche Casini gli ha risparmiato parole dure: “Ha commesso due reati, quello di diffondere sondaggi oltre il limite di legge e quello di diffonderli falsi”. Secondo Berlusconi, infatti, l’Udc non supererà lo sbarramento al Senato e, anzi, è a rischio anche alla Camera. Dati decisamente lontani dal clima che si respira a via dei Due Macelli: la soglia di sbarramento fissata per i seggi di Montecitorio non desta preoccupazione e per Palazzo Madama i centristi contano su un risultato sicuro in Sicilia, Campania e Puglia, sperano di andare oltre l’8% in Veneto, Calabria e Lazio, confidano in chi li vede conquistare seggi anche in Basilicata e Marche.

“Abbiamo fermato Berlusconi e Veltroni che volevano schiacciare il centro. Non ci sono riusciti”, dice orgoglioso Casini con l’ultimo filo di voce. “Speriamo che la voce che scompare sia inversamente proporzionale al flusso di voti che sta andando verso il centro”. E rivolge l’appello ai cittadini del Lazio per dirgli che se grazie a loro l’Udc supererà lo sbarramento dell’8% nella regione “avrà una funzione determinante” e “potrà proporsi alla guida del prossimo governo”.

“Abbiamo un sogno – è l’appello finale del leader Udc – che lunedí sera dalle urne appaia un Paese in cui non prevale l’arroganza ed emerga che chi si è già proposto come vincitore assoluto non lo sia. In questo modo potrà determinarsi qualcosa di nuovo, forse d’antico: che il centro ritorni protagonista”. Insomma Casini incrocia le dita e fa sapere ai “due grandi comitati elettorali” che in caso di pareggio “non staremo in panchina”. Certo la designazione del presidente del Consiglio spetta a Napolitano ma noi, avverte, “lavoreremo per questo Paese fiduciosi

Read Full Post »

Read Full Post »

Nuovo numero della Voce Ufficiale della Rivoluzione Giovanile. Nel numero 014 del Daily Revolution: “All’Italia serve la responsabilità dll’Unione di Centro!”.

Leggi e scarica il Daily Revolution su

http://dailyrevolution.wordpress.com/

Read Full Post »

Nuovo numero della Voce Ufficiale della Rivoluzione Giovanile. Nel numero 013 del Daily Revolution: “Unione di centro è il vaso di ferro tra i vasi di coccio!”.

Leggi e scarica il Daily Revolution su

http://dailyrevolution.wordpress.com/

 

Read Full Post »

SPERIAMO SINCERAMENTE DI NON RITROVARCELO DIETRO AD UNA SCRIVANIA, MA IL CANDIDATO PREMIER DEL PARTITO DEMOCRATICO RISCHIA DI PRENDERE UN PO’ TROPPI VOTI. ED IL PROBLEMA NON E’ SOLAMENTE RELATIVO A VELTRUSCONI… CIOE’ L’INTESA PERERSA CHE COMUNQUE HA SPINTO IL PAESE A CONCENTRARE TUTTA LA COMUNICAZIONE SU BERLUSCONI E VELTRONI. DI BERLUSCA NON POSSIAMO DIRE ALTRO, IL SUO E’ TUTTO UN GRANDE BLUFF AL QUALE UNA BUONA PARTE DI ITALIANI CREDONO! MA VELTRONI HA GIA’ DISTRUTTO LA CREDIBILITA’ DI ROMA IN QUESTI ANNI LASCIANDOLA TRA SPORCIZIA E PROSTITUZIONE BELLA NASCOSTA DA DUE FETTE DI PROSCIUTTO DAVANTI AGLI OCCHI (CHIAMATE NOTTI BIANCHE O FESTIVAL DEL CINEMA). CAPACITA’ DI RISOLVERE I PROBLEMI??? ZERO!

AMICI, NON VOTATE VELTRONI, E’ COMUNQUE UN COMUNISTA ED IL COMUNISMO E’ UNA LOGICA DI MORTE, NON DI VITA!

Read Full Post »

Older Posts »